Ruffino - Aziano Chianti Classico - D.O.C.G. - Tenute Ruffino - Rossi Classici

La regione vinicola del Chianti Classico è una piccola e panoramica parte della Toscana che si estende dalla zona sud di Firenze fino alle porte di Siena. Senza dubbio questa regione rappresenta il cuore storico e ideale della Toscana. In questi luoghi la storia della produzione vinicola è particolarmente antica. Il primo documento che collega il vino Chianti a quest’area è datato 1398.

Maggiori dettagli

Acquistando questo prodotto, acquisirai 9 punti qualità. Il tuo ordine raggiungerà 9 punti qualità che potranno essere convertiti in un buono di 0,09 €.


9,90 €

La quantità minima ordinabile per questo prodotto è 6, e può essere ordinato per multipli di 6.

Aggiungi alla Lista Desideri


Informazioni

Confezione 750 ml
Certificazioni D.O.C.G.
Regione Toscana
Nazione Italia

Descrizione

Ruffino - Dal 1877 - Vini Premiati nel Cuore della Toscana

Ruffino nasce nel 1877 a Pontassieve dall’intuito di due cugini, Ilario e Leopoldo. La loro ambizione è che il vino apprezzato nelle loro terre possa piacere anche a chi non abbia la fortuna di poterlo degustare tutti i giorni, e viva, magari, molto lontano. Fu un successo immediato e vorticoso, costruito sulla bontà dei vini e su una accortezza imprenditoriale ai tempi non comune.

Il vino dei cugini Ruffino era infatti piaciuto da subito, tanto che nel 1895 a Bordeaux al Chianti Ruffino viene conferita la medaglia d’oro. I successi si susseguono e già all’inizio del XX secolo questi successi portano a identificare Ruffino come sinonimo di vino italiano nel mondo attraverso il Chianti.

Sono gli anni della nascita di una vera e propria icona dell’enologia italiana, Riserva Ducale, che nel 1927 celebra uno degli ammiratori più illustri di Ruffino, il duca d’Aosta che aveva scelto proprio questo vino per imbandire le tavole della corte del Re d’Italia.

Riserva Ducale è solo una delle impronte lasciate da Ruffino nella storia dell’enologia italiana, segnata anche dall’iconico fiasco, bottiglia simbolo dell’intera categoria Chianti, conosciuto al mondo proprio grazie al Chianti Ruffino.

Chianti - D.O.C.G.

Il Chianti è forse il vino storicamente più importante di Ruffino. Il primo dei rossi prodotti da Ilario e Leopoldo Ruffino, quello che fece conoscere l’azienda non solo a livello nazionale, riuscendo a trovare spazio nell’allora piccolo mercato statunitense. Un rosso divenuto nel tempo ambasciatore del buon gusto italiano, bandiera di una tradizione che dura da oltre un secolo. Nel rispetto della migliore tradizione il Chianti di Ruffino si presenta oggi con una bottiglia speciale, denominata “fiorentina”, dalle forme rotonde in memoria del fiasco. Fino agli anni 70 era infatti vino che veniva imbottigliato negli storici fiaschi di paglia. La maturazione avviene in sole vasche di acciaio al fine di esaltarne le note floreali e fruttate.

Ruffino - Aziano Chianti Classico - D.O.C.G. - Tenute Ruffino - Rossi Classici

La regione vinicola del Chianti Classico è una piccola e panoramica parte della Toscana che si estende dalla zona sud di Firenze fino alle porte di Siena. Senza dubbio questa regione rappresenta il cuore storico e ideale della Toscana. In questi luoghi la storia della produzione vinicola è particolarmente antica. Il primo documento che collega il vino Chianti a quest’area è datato 1398. “Classico” significa “originale” o “primo”.

Note di Degustazione

Vibrante e invitante. I vini a base Sangiovese provenienti dall’area del Chianti Classico sono caratterizzati da note di viola, piccoli frutti a bacca rossa e ciliegia selvatica con una leggera speziatura in sottofondo. Aziano svela tannini vellutati e una trama elegante, con rimandi prugna e viola.

Abbinamenti

Il Chianti Classico Aziano è versatile e adatto alla tavola, si accompagna bene con molti piatti tra cui vitello arrosto con limone e salvia, pollo grigliato marinato in olio d'oliva e rosmarino, penne al pomodoro, olive e basilico e una varietà di formaggi come la mozzarella fresca, il pecorino, la fontina e il parmigiano reggiano.

La Storia

Il Chianti Vecchio, è stato fin dal primo anno idi produzione, il 1877, una selezione del miglior Chianti, dedicato al consumo in occasione di eventi speciali: la nascita di un figlio maschio, il pranzo della domenica consumato tutti insieme attorno alla tavola. In occasione delle celebrazioni dei 140 anni dalla Fondazione, Ruffino ha deciso di celebrare la visione pioneristica dei fondatori, Ilario e Leopoldo Ruffino, con l’introduzione di un Chianti Riserva Docg la cui veste chic e raffinatamente retrò è stata ispirata da il suo importante “babbo”, il Chianti Vecchio.

Chianti

Originariamente, il Chianti indicava generalmente un vino toscano, bianco e rosso. Soltanto dal 1967 Chianti indica un vino rosso toscano a denominazione con predominanza di Sangiovese.

Il Chianti è un vino prodotto in tutte le province toscane, ma non all’interno del territorio geografico del Chianti, dove i vini quivi prodotti sono denominati Chianti Classico.

Origine

Ruffino Chianti D.O.C.G.

Uve

80 % Sangiovese + altri vitigni del Chianti Classico (Base Ampelografica - Disciplinare del Chianti Classico DOCG Art.2)

Profumo

Intenso con note fruttate di prugne fresche e ciliegie

Sapore

Naso elegante e dai tannini rotondi perfettamente combinati con un corpo fruttato. Retrogusto equilibrato e persitente dalle piacevoli note fruttate.

Alcool

alc. 13 % vol

Formati Disponibili

0.75 Lt

Domande dei Clienti

Domanda sul Prodotto

*Campi richiesti
Invia

La sua domanda è stata inviata correttamente

Recensioni Clienti

Scrivi una Recensione

Ruffino - Aziano Chianti Classico - D.O.C.G. - Tenute Ruffino - Rossi Classici

Ruffino - Aziano Chianti Classico - D.O.C.G. - Tenute Ruffino - Rossi Classici

La regione vinicola del Chianti Classico è una piccola e panoramica parte della Toscana che si estende dalla zona sud di Firenze fino alle porte di Siena. Senza dubbio questa regione rappresenta il cuore storico e ideale della Toscana. In questi luoghi la storia della produzione vinicola è particolarmente antica. Il primo documento che collega il vino Chianti a quest’area è datato 1398.

Altri Prodotti nella Stessa Categoria