Categorie

Partnerships

Cartier


Gioielliere dei Re, Re dei Gioiellieri



Storia



13 Avvenice - Cartier Official - New Col


Louis-François Cartier fondò Cartier nel 1847 dopo aver rilevato il laboratorio del suo maestro. Con l'ascesa del Secondo Impero, l'attività di Cartier crebbe per oltre un decennio, con l'apertura della prima boutique Cartier nel 1859.




Il figlio di Louis-François, Alfred, subentrato negli affari, trasferì la sede nella prestigiosa rue de la Paix, il quartiere dei gioiellieri di Parigi. I figli di Alfred espansero il marchio Cartier all'estero, a Londra e a New York.




Il terzo figlio di Alfred invece rimase a Parigi per continuare la crescita di Cartier in patria. Le sue idee rivoluzionarie, come l'utilizzo del platino in gioielleria, hanno fatto guadagnare a Cartier il titolo di "Gioielliere dei Re, Re dei Gioiellieri" da re Edoardo VII.




Le celebrità non si fermano qui, con l'amico di Louis Alberto Santos-Dumont che commissiona un orologio da indossare mentre pilota il suo dirigibile, più leggero dell'aria. La fama di Santos-Dumont ha reso l'orologio da polso, al tempo raro, un accessorio di moda tra gli uomini.


z Avvenice - Cartier Official - New Coll



Uno periodo di servizio sul fronte occidentale ha spinto Louis a progettare un orologio ispirato ai carri armati Renault FT che aveva visto in azione, trasformando il profilo di una macchina da guerra in qualcosa di meraviglioso: il Cartier Tank, uno degli orologi di maggior successo del marchio.




Seguì una commissione per il Pacha di Marrakech, un orologio impermeabile che potesse essere indossato mentre si nuota. Il design canteen crown divenne il Cartier Pasha, un'altra icona del passato di Cartier. Forse la creazione più iconica di Louis è stata l’anello Trinity in oro triplo, intrecciato in tre filamenti di oro rosso, bianco e giallo.




La morte di Louis nel 1942 ha rappresentato un periodo triste per Cartier. Le sue idee e la sua immaginazione hanno fatto crescere il marchio in quello che è oggi, ma fortunatamente si può dire che la sua scomparsa non ha segnato la fine della corsa creativa di Cartier.




Grazie all'ispirazione di Alain Dominique Perrin e Jeanne Toussaint, Cartier ha continuato a prosperare, introducendo l'onnipotente Pantera, uno dei simboli di Cartier, nella linea di gioielli e orologeria. Ancora oggi Cartier continua a spingersi oltre i limiti e a sfidare le percezioni con la sua collezione Concept ID. 




Utilizzando una custodia in ceramica completamente trasparente, sigillata dall’aria per ridurre la resistenza delle parti in movimento, Concept ID Two è un orologio che sembra provenire dal futuro.




Il suo movimento in titanio è fabbricato con una precisione tale che gli oli lubrificanti non sono più necessari, e le sue molle in fibra di vetro e il bilanciere in cristallo di carbonio sono resistenti ai campi magnetici. È un bell'esempio di come questa gioielleria abbia continuato a sbalordire il pubblico per quasi due secoli senza mostrare segni di rallentamento.




Molto è stato detto sul look Cartier, quanto sia raffinato e spettacolare. Il marchio, molto ambito, è nella lista dei desideri di persone in tutto il mondo. Amato da regnanti e personaggi famosi, simboleggia l’eccellenza. Cartier ha una favolosa tradizione di orologeria, di accessori preziosi e splendidi gioielli che ha attirato l'attenzione internazionale dei ricchi e famosi.



Cartier


Gioielliere dei Re, Re dei Gioiellieri



Storia



13 Avvenice - Cartier Official - New Col


Louis-François Cartier fondò Cartier nel 1847 dopo aver rilevato il laboratorio del suo maestro. Con l'ascesa del Secondo Impero, l'attività di Cartier crebbe per oltre un decennio, con l'apertura della prima boutique Cartier nel 1859.




Il figlio di Louis-François, Alfred, subentrato negli affari, trasferì la sede nella prestigiosa rue de la Paix, il quartiere dei gioiellieri di Parigi. I figli di Alfred espansero il marchio Cartier all'estero, a Londra e a New York.




Il terzo figlio di Alfred invece rimase a Parigi per continuare la crescita di Cartier in patria. Le sue idee rivoluzionarie, come l'utilizzo del platino in gioielleria, hanno fatto guadagnare a Cartier il titolo di "Gioielliere dei Re, Re dei Gioiellieri" da re Edoardo VII.




Le celebrità non si fermano qui, con l'amico di Louis Alberto Santos-Dumont che commissiona un orologio da indossare mentre pilota il suo dirigibile, più leggero dell'aria. La fama di Santos-Dumont ha reso l'orologio da polso, al tempo raro, un accessorio di moda tra gli uomini.


z Avvenice - Cartier Official - New Coll



Uno periodo di servizio sul fronte occidentale ha spinto Louis a progettare un orologio ispirato ai carri armati Renault FT che aveva visto in azione, trasformando il profilo di una macchina da guerra in qualcosa di meraviglioso: il Cartier Tank, uno degli orologi di maggior successo del marchio.




Seguì una commissione per il Pacha di Marrakech, un orologio impermeabile che potesse essere indossato mentre si nuota. Il design canteen crown divenne il Cartier Pasha, un'altra icona del passato di Cartier. Forse la creazione più iconica di Louis è stata l’anello Trinity in oro triplo, intrecciato in tre filamenti di oro rosso, bianco e giallo.




La morte di Louis nel 1942 ha rappresentato un periodo triste per Cartier. Le sue idee e la sua immaginazione hanno fatto crescere il marchio in quello che è oggi, ma fortunatamente si può dire che la sua scomparsa non ha segnato la fine della corsa creativa di Cartier.




Grazie all'ispirazione di Alain Dominique Perrin e Jeanne Toussaint, Cartier ha continuato a prosperare, introducendo l'onnipotente Pantera, uno dei simboli di Cartier, nella linea di gioielli e orologeria. Ancora oggi Cartier continua a spingersi oltre i limiti e a sfidare le percezioni con la sua collezione Concept ID. 




Utilizzando una custodia in ceramica completamente trasparente, sigillata dall’aria per ridurre la resistenza delle parti in movimento, Concept ID Two è un orologio che sembra provenire dal futuro.




Il suo movimento in titanio è fabbricato con una precisione tale che gli oli lubrificanti non sono più necessari, e le sue molle in fibra di vetro e il bilanciere in cristallo di carbonio sono resistenti ai campi magnetici. È un bell'esempio di come questa gioielleria abbia continuato a sbalordire il pubblico per quasi due secoli senza mostrare segni di rallentamento.




Molto è stato detto sul look Cartier, quanto sia raffinato e spettacolare. Il marchio, molto ambito, è nella lista dei desideri di persone in tutto il mondo. Amato da regnanti e personaggi famosi, simboleggia l’eccellenza. Cartier ha una favolosa tradizione di orologeria, di accessori preziosi e splendidi gioielli che ha attirato l'attenzione internazionale dei ricchi e famosi.



Coming Soon - I Prodotti di Questa Partnership Saranno Disponibili a Breve