Categorie

Partnerships

Saint John


Fa che i Giocattoli di Latta Diventino Parte del Design e della Moda



Marvin Chan



Il graphic designer nato a Hong Kong Marvin Chan ha accumulato una collezione di oltre 10.000 giocattoli e ninnoli cinesi d’epoca, guadagnandosi il soprannome di "Re dei giocattoli".



La sua passione per i giocattoli antichi ha portato alla creazione di Marxu International, che è iniziata come un piccola fabbrica di giocattoli di latta a Shanghai.



Continua a produrre giocattoli classici e novità usando gli stessi metodi della vecchia Shanghai negli anni '30 -'60, anche se con qualche sperimentazione e qualche tocco moderno.



Unici e da collezione, i giocattoli di latta di Marvin, ognuno confezionato per raccontare al meglio la sua storia speciale, offrono cari ricordi e una felicità duratura.



"Ho un Sogno"



Dal primo giocattolo di latta di Shanghai che ho collezionato nel 1989, sono passati ventisette anni. In passato, i media mi hanno fatto la stessa domanda: "Cosa mi fa rimanere sempre fedele alla mia collezione di vecchi giocattoli di Shanghai?" Perché il mercato del giocattolo d’epoca negli anni '80 e '90 era dominato da giocattoli d’epoca occidentali e giapponesi.



Alcuni amici nel settore del collezionismo di giocattoli hanno anche deriso la mia scelta di collezionare vecchi giocattoli cinesi, pensando che non so collezionare giocattoli. Anche mio padre e  altri familiari e non mi sostengono, pensano che io sia inspiegabilmente affascinato e che sia tutto un gioco.



Oltre al senso di smarrimento, l'unica cosa che posso fare è insistere nulla mia passione per i vecchi giocattoli di Shanghai. Il mio sogno è tenere fede ai miei sforzi e un giorno avrò il mio museo cinese del giocattolo. Sono fermamente convinto che i vecchi giocattoli di Shanghai offriranno un ottimo ritorno sugli investimenti nel mercato delle collezioni.



Credo fermamente che se in futuro avrò un mio marchio di giocattoli di latta, dovrà trattarsi di una nuova generazione di giocattoli di latta in combinazione con la moda, cosicché i clienti occidentali non pensino ad altri giocattoli di latta cinesi a basso costo e di bassa qualità.



Finalmente nel 2005, 11 anni fa, il primo museo al mondo di China Toys di Shanghai è nato a Singapore. Nel 2008, anche per un'opportunità, è nato il marchio Saint John Tin Toys.



Saint John Tin Toys



Saint John era originariamente una fabbrica di giocattoli di latta con sede a Shanghai fondata nel 1995. Nel marzo 2008, questa fabbrica di giocattoli di latta era sull'orlo del fallimento a causa della diminuzione delle fonderie.



Sono tornato a Shanghai con una passione e un sogno, sperando di fare un altro sforzo per il futuro concept e la direzione dell'innovazione dei giocattoli di latta di Shanghai. Dopo anni di duro lavoro, il marchio Saint John è stato riposizionato e rielaborato per rendere i giocattoli di latta realizzati a Shanghai più alla moda, più giovani e più artistici.



Lentamente Saint John è entrato nel mercato dei concept store di design di fascia medio-alta, con prodotti come Roxy, robot in ferro a orologeria, Fire Captain robot in ferro a orologeria, M-65 un grande robot in ferro con meccanismo a orologeria, Sunbeam classica macchina da corsa britannica in ferro con meccanismo a orologeria facendo riacquisire a molti adulti i loro obiettivi di collezioni di oggetti per ragazzi e di boutique.



Oltre alle vendite in Europa, Spagna, Francia, Italia, Regno Unito e Stati Uniti, Australia e altri paesi, così come in Asia, Giappone, Hong Kong, Taiwan, Sud-Est asiatico, Singapore, Malesia, Indonesia, Tailandia e altri luoghi, Saint John è entrato anche in Corea del Sud l'anno scorso.



In Cina, oltre a Shanghai, ci sono le città di Suzhou, Hangzhou, Qingdao, Pechino, Fuzhou e Guangzhou, per un totale di oltre 20 punti vendita per la vendita di giocattoli in metallo del marchio Saint John. Guardando al futuro, Saint John continuerà a partecipare in differenti settori di prodotto come lo stile di vita, la moda e il cioccolato, basandosi sul concetto di giocattoli di latta e continuano ad espandersi e farsi conoscere.


26 Avvenice - Saint John Tin Toys - New Collection - AirPlane Tin.jpg


Oggi i media non chiedono più perché ho sempre insistito sulla mia collezione di giocattoli cinesi. Ho già chiesto a me stesso: "Vuoi continuare ancora a collezionare vecchi giocattoli cinesi?" Ho detto di sì. Perché quello è il mio sogno. Proprio come Martin Luther King ha dichiarato: "Ho un sogno". Sebbene i sogni abbiano dimensioni diverse, molti grandi sogni sono composti da piccoli sogni. La chiave è se siamo disposti a rimanere fedeli fino alla fine. Grazie a tutti quegli sciocchi che ci sostengono con i sogni.



"Fa che i giocattoli di latta diventino parte del design e della moda". Questa è la missione del marchio di SAINT JOHN


Saint John


Fa che i Giocattoli di Latta Diventino Parte del Design e della Moda



Marvin Chan



Il graphic designer nato a Hong Kong Marvin Chan ha accumulato una collezione di oltre 10.000 giocattoli e ninnoli cinesi d’epoca, guadagnandosi il soprannome di "Re dei giocattoli".



La sua passione per i giocattoli antichi ha portato alla creazione di Marxu International, che è iniziata come un piccola fabbrica di giocattoli di latta a Shanghai.



Continua a produrre giocattoli classici e novità usando gli stessi metodi della vecchia Shanghai negli anni '30 -'60, anche se con qualche sperimentazione e qualche tocco moderno.



Unici e da collezione, i giocattoli di latta di Marvin, ognuno confezionato per raccontare al meglio la sua storia speciale, offrono cari ricordi e una felicità duratura.



"Ho un Sogno"



Dal primo giocattolo di latta di Shanghai che ho collezionato nel 1989, sono passati ventisette anni. In passato, i media mi hanno fatto la stessa domanda: "Cosa mi fa rimanere sempre fedele alla mia collezione di vecchi giocattoli di Shanghai?" Perché il mercato del giocattolo d’epoca negli anni '80 e '90 era dominato da giocattoli d’epoca occidentali e giapponesi.



Alcuni amici nel settore del collezionismo di giocattoli hanno anche deriso la mia scelta di collezionare vecchi giocattoli cinesi, pensando che non so collezionare giocattoli. Anche mio padre e  altri familiari e non mi sostengono, pensano che io sia inspiegabilmente affascinato e che sia tutto un gioco.



Oltre al senso di smarrimento, l'unica cosa che posso fare è insistere nulla mia passione per i vecchi giocattoli di Shanghai. Il mio sogno è tenere fede ai miei sforzi e un giorno avrò il mio museo cinese del giocattolo. Sono fermamente convinto che i vecchi giocattoli di Shanghai offriranno un ottimo ritorno sugli investimenti nel mercato delle collezioni.



Credo fermamente che se in futuro avrò un mio marchio di giocattoli di latta, dovrà trattarsi di una nuova generazione di giocattoli di latta in combinazione con la moda, cosicché i clienti occidentali non pensino ad altri giocattoli di latta cinesi a basso costo e di bassa qualità.



Finalmente nel 2005, 11 anni fa, il primo museo al mondo di China Toys di Shanghai è nato a Singapore. Nel 2008, anche per un'opportunità, è nato il marchio Saint John Tin Toys.



Saint John Tin Toys



Saint John era originariamente una fabbrica di giocattoli di latta con sede a Shanghai fondata nel 1995. Nel marzo 2008, questa fabbrica di giocattoli di latta era sull'orlo del fallimento a causa della diminuzione delle fonderie.



Sono tornato a Shanghai con una passione e un sogno, sperando di fare un altro sforzo per il futuro concept e la direzione dell'innovazione dei giocattoli di latta di Shanghai. Dopo anni di duro lavoro, il marchio Saint John è stato riposizionato e rielaborato per rendere i giocattoli di latta realizzati a Shanghai più alla moda, più giovani e più artistici.



Lentamente Saint John è entrato nel mercato dei concept store di design di fascia medio-alta, con prodotti come Roxy, robot in ferro a orologeria, Fire Captain robot in ferro a orologeria, M-65 un grande robot in ferro con meccanismo a orologeria, Sunbeam classica macchina da corsa britannica in ferro con meccanismo a orologeria facendo riacquisire a molti adulti i loro obiettivi di collezioni di oggetti per ragazzi e di boutique.



Oltre alle vendite in Europa, Spagna, Francia, Italia, Regno Unito e Stati Uniti, Australia e altri paesi, così come in Asia, Giappone, Hong Kong, Taiwan, Sud-Est asiatico, Singapore, Malesia, Indonesia, Tailandia e altri luoghi, Saint John è entrato anche in Corea del Sud l'anno scorso.



In Cina, oltre a Shanghai, ci sono le città di Suzhou, Hangzhou, Qingdao, Pechino, Fuzhou e Guangzhou, per un totale di oltre 20 punti vendita per la vendita di giocattoli in metallo del marchio Saint John. Guardando al futuro, Saint John continuerà a partecipare in differenti settori di prodotto come lo stile di vita, la moda e il cioccolato, basandosi sul concetto di giocattoli di latta e continuano ad espandersi e farsi conoscere.


26 Avvenice - Saint John Tin Toys - New Collection - AirPlane Tin.jpg


Oggi i media non chiedono più perché ho sempre insistito sulla mia collezione di giocattoli cinesi. Ho già chiesto a me stesso: "Vuoi continuare ancora a collezionare vecchi giocattoli cinesi?" Ho detto di sì. Perché quello è il mio sogno. Proprio come Martin Luther King ha dichiarato: "Ho un sogno". Sebbene i sogni abbiano dimensioni diverse, molti grandi sogni sono composti da piccoli sogni. La chiave è se siamo disposti a rimanere fedeli fino alla fine. Grazie a tutti quegli sciocchi che ci sostengono con i sogni.



"Fa che i giocattoli di latta diventino parte del design e della moda". Questa è la missione del marchio di SAINT JOHN


Visualizzando 1 - 18 di 18
Visualizzando 1 - 18 di 18