Partnerships

Extra

 

Presentazione e Prodotti Alla Gusteria - Nunquam

Alla Gusteria - Osteria de Ciotti - Nunquam


Laboratorio Artigianale Nunquam - Chef Fabio Goti



Il laboratorio artigianale Nunquam si trova a Tavola, paese nel comune di Prato, confinante con Poggio a Caiano e Carmignano; Cristina Pagliai è la titolare che cura ed esegue di persona, insieme al marito Fabio Goti, tutte le fasi della produzione.



Tutti i prodotti “Alla Gusteria” e “Osteria de Ciotti” (ed in seguito con l’avvento del Vermouth e dei Liquori anche “Nunquam”) sono frutto di un progetto enogastronomico che è partito nel 1999. Inizialmente si è sviluppato con la creazione del ristorante-enoteca di tipo creativo “Alla Gusteria” curato e diretto dallo Chef e Sommelier Fabio Goti, che ha scosso notevolmente il panorama gastronomico pratese di allora, assai stagnante.




Infatti fino al 2003 è stato un punto di riferimento prima degli appassionati locali poi pian piano anche di diversi clienti-gourmet toscani (e non) alla ricerca sempre più difficile di piatti ottenuti con materie prime artigianali di assoluta qualità e proposti con elaborazioni brevissime ma di sicuro impatto visivo ed emozionale.




Da quella breve ma intensa esperienza è nata la linea “Alla Gusteria” dove troviamo confetture, mostarde e gelatine adatte e studiate in special modo per l’abbinamento con salumi e formaggi. Questa produzione avviene in maniera completamente artigianale tanto che i lotti sono realizzati con al massimo 4-5 kg. di materia prima per volta. La frutta e le verdure utilizzate, assolutamente di stagione, vengono accuratamente scelte, pulite e sezionate completamente a mano senza l’ausilio assoluto di nessun tipo di macchinario.



La breve cottura che consente di mantenere inalterate le proprietà organolettiche,oltre al profumo ed al colore originario del prodotto stesso, viene poi effettuata in pentole d’acciaio di tipo casalingo. Con la linea “Osteria de Ciotti” vengono invece riproposti i cavalli di battaglia della cucina tipica locale con l’ausilio, anche in questo caso, di materie prime eccellenti.



Qui troviamo piatti come la ribollita, la pappa al pomodoro, la minestra di cavolo nero, la zuppa di cipolle alla fiorentina, i fagioli toscanelli all’uccelletto, il cacciucco di cecino rosa di Reggello, etc. che vengono proposti in comodi e bei vasetti di vetro che ci riportano indietro con i tempi, quando la cucina si chiamava povera ma era ricca di salute e sapori.



Nel 2013 l’azienda ha ottenuto il riconoscimento comunitario ( bollo CE) e da quel momento la produzione si è arricchita con prodotti a base di carne e di pesce che subito hanno incontrato i favori del mercato anche estero. Nell’opificio adiacente viene poi realizzato, insieme ai Liquori, il Vermouth Bianco di Prato, prodotto che ormai era scomparso dalle nostre tavole e che dopo oltre 60 anni è stato riportato con successo in commercio con le stesse modalità di lavorazione della ricetta originale del 1750.



Liquori



Alla Gusteria - Osteria de Ciotti - Nunquam


Laboratorio Artigianale Nunquam - Chef Fabio Goti



Il laboratorio artigianale Nunquam si trova a Tavola, paese nel comune di Prato, confinante con Poggio a Caiano e Carmignano; Cristina Pagliai è la titolare che cura ed esegue di persona, insieme al marito Fabio Goti, tutte le fasi della produzione.



Tutti i prodotti “Alla Gusteria” e “Osteria de Ciotti” (ed in seguito con l’avvento del Vermouth e dei Liquori anche “Nunquam”) sono frutto di un progetto enogastronomico che è partito nel 1999. Inizialmente si è sviluppato con la creazione del ristorante-enoteca di tipo creativo “Alla Gusteria” curato e diretto dallo Chef e Sommelier Fabio Goti, che ha scosso notevolmente il panorama gastronomico pratese di allora, assai stagnante.




Infatti fino al 2003 è stato un punto di riferimento prima degli appassionati locali poi pian piano anche di diversi clienti-gourmet toscani (e non) alla ricerca sempre più difficile di piatti ottenuti con materie prime artigianali di assoluta qualità e proposti con elaborazioni brevissime ma di sicuro impatto visivo ed emozionale.




Da quella breve ma intensa esperienza è nata la linea “Alla Gusteria” dove troviamo confetture, mostarde e gelatine adatte e studiate in special modo per l’abbinamento con salumi e formaggi. Questa produzione avviene in maniera completamente artigianale tanto che i lotti sono realizzati con al massimo 4-5 kg. di materia prima per volta. La frutta e le verdure utilizzate, assolutamente di stagione, vengono accuratamente scelte, pulite e sezionate completamente a mano senza l’ausilio assoluto di nessun tipo di macchinario.



La breve cottura che consente di mantenere inalterate le proprietà organolettiche,oltre al profumo ed al colore originario del prodotto stesso, viene poi effettuata in pentole d’acciaio di tipo casalingo. Con la linea “Osteria de Ciotti” vengono invece riproposti i cavalli di battaglia della cucina tipica locale con l’ausilio, anche in questo caso, di materie prime eccellenti.



Qui troviamo piatti come la ribollita, la pappa al pomodoro, la minestra di cavolo nero, la zuppa di cipolle alla fiorentina, i fagioli toscanelli all’uccelletto, il cacciucco di cecino rosa di Reggello, etc. che vengono proposti in comodi e bei vasetti di vetro che ci riportano indietro con i tempi, quando la cucina si chiamava povera ma era ricca di salute e sapori.



Nel 2013 l’azienda ha ottenuto il riconoscimento comunitario ( bollo CE) e da quel momento la produzione si è arricchita con prodotti a base di carne e di pesce che subito hanno incontrato i favori del mercato anche estero. Nell’opificio adiacente viene poi realizzato, insieme ai Liquori, il Vermouth Bianco di Prato, prodotto che ormai era scomparso dalle nostre tavole e che dopo oltre 60 anni è stato riportato con successo in commercio con le stesse modalità di lavorazione della ricetta originale del 1750.



Liquori



per pagina
Visualizzando 1 - 21 di 77
Visualizzando 1 - 21 di 77