Massimago - Amarone della Valpolicella D.O.C.G. Visualizzazione estesa

Massimago - Amarone della Valpolicella D.O.C.G.

I miei occhi hanno contemplato lo spettacolo dei vigneti per 127 volte. Ho parlato abbastanza del chiaro di luna. Non chiedetemi altro. Semplicemente ascoltate la voce delle vigne al placarsi della brezza. Io sono Massimago. I grappoli erano rigogliosi e pieni di succo, la forte pioggia che ha caratterizzato il 2010 ha portato un forte crescita delle vigne che ha richiesto molto lavoro.

Maggiori dettagli

Acquistando questo prodotto, acquisirai 52 punti qualità. Il tuo ordine raggiungerà 52 punti qualità che potranno essere convertiti in un buono di 0,52 €.


52,90 €

Aggiungi alla Lista Desideri


Informazioni

Confezione 750 ml
Certificazioni D.O.C.G., Bio
Regione Veneto
Nazione Italia

Descrizione

Massimago - Amarone della Valpolicella D.O.C.G.

I miei occhi hanno contemplato lo spettacolo dei vigneti per 127 volte. Ho parlato abbastanza del chiaro di luna. Non chiedetemi altro. Semplicemente ascoltate la voce delle vigne al placarsi della brezza. Io sono Massimago.

“I grappoli erano rigogliosi e pieni di succo, la forte pioggia che ha caratterizzato il 2010 ha portato un forte crescita delle vigne che ha richiesto molto lavoro e molta cura nel preparare l’uva per il processo di appassimento. Quest’anno, come sempre nel eterno confronto tra Uomo e Madre Natura, verrà ricordato come una vittoria contro tutti i pronostici. La combinazione perfetta dovrebbe essere…degustarlo con qualcuno che vi sta' veramente a cuore.”

Scheda Tecnica

Nome: Amarone della Valpolicella

Vigneti: Corvina, Corvinone, Rondinella

Sistema di allevamento: Guyot

Origine: la proprietà copre 28 ettari con altitudine tra i 150 e i 300 metri slm con una posizione est-ovest.

Terreno: strati di calcare, marna e argilla

Densità: 5000 vigne per ettaro

Agronomia: coltivazione biologica con scelte sostenibili

Processo: stazione meteorologica per monitorare le condizioni atmosferiche. Vendemmia verde alla fine di Luglio, vendemmia a mano alla fine di settembre.

Appassitura: le uve selezionate sono appassite nel nostro “fruttaio”, la struttura in legno eco-sostenibile che si trova nel cuore di Massimago permette alle uve di beneficiare del ottimale flusso d’aria e evita la creazione di muffa e il deterioramento della materia prima.

Invecchiamento: 3 mesi

Vinificazione

Una volta che sono state selezionate a mano, le uve sono sistemate in cassette di legno e lasciate ad appassire per 80 giorni nelle nostre celle a temperatura e umidità controllata. Durante la vinificazione la macerazione a freddo viene prolungata per 5 giorni. Il prolungato contatto con le bucce favorisce l'estrazione del aroma principale delle uve. La fermentazione malo-lattica ha inizio, avviene in botti barriques e in fusti da 20 ettolitri nelle nostre cantine che sono incastonate nella roccia al di sotto della nostra sede. Il processo di invecchiamento continua per 2 anni in legno e per ulteriori 12 mesi in bottiglia.

Invecchiamento: 12 mesi in bottiglia

Imbottigliamento: in Massimago – impianto ad azoto molecolare

Quantità: 0,75lt

Caratteristiche del vino

Colore rosso violaceo. Giovane, profondo Bordeaux, con sentori di corteccia, menta, spezie orientali e gusto mediterraneo. Profondamente aromatico al palato con punte di ciliegia e pepe nero. Residuo zuccherino minimo per un sapore sobrio e vellutato con un leggerissimo tocco salato sul finale.

Alcol: 16,5% vol

Altro: temperature di servizio: 18° C

Enjoy With

Packaging

Bottiglia: Bordeaux, Signa scura (eco-sostenibile) 500g

Tappo: Sughero natural Spagnolo

Etichetta: in carta eco-sostenibile

Cassa: cartone eco-sostenibile (x6), cassa di legno (x6, x1)

EuroPallet: 80x120, 80 casse, 480 bottiglie, 650kg

Domande dei Clienti

Domanda sul Prodotto

*Campi richiesti
Invia

La sua domanda è stata inviata correttamente

Recensioni Clienti

Scrivi una Recensione

Massimago - Amarone della Valpolicella D.O.C.G.

Massimago - Amarone della Valpolicella D.O.C.G.

I miei occhi hanno contemplato lo spettacolo dei vigneti per 127 volte. Ho parlato abbastanza del chiaro di luna. Non chiedetemi altro. Semplicemente ascoltate la voce delle vigne al placarsi della brezza. Io sono Massimago. I grappoli erano rigogliosi e pieni di succo, la forte pioggia che ha caratterizzato il 2010 ha portato un forte crescita delle vigne che ha richiesto molto lavoro.

Altri Prodotti nella Stessa Categoria