Tenuta l'Impostino - 3 bt Ottava Rima - Maremma Toscana Rosso D.O.C. Visualizzazione estesa

Tenuta l'Impostino - 3 bt Ottava Rima - Maremma Toscana Rosso D.O.C.

Di colore rosso rubino fresco e vivace, si apre al naso con profumi intensi e freschissimi di fiori e frutta fresca e polposa, tra cui riconoscere la viola, la ciliegia e la mora. Di buona struttura ed equilibrato, di corpo snello, si distingue per una grande piacevolezza gustativa, sostenuta da buona morbidezza, ben bilanciata dalle sensazioni fresche e da un tannino non invadente.

Maggiori dettagli

Acquistando questo prodotto, acquisirai 22 punti qualità. Il tuo ordine raggiungerà 22 punti qualità che potranno essere convertiti in un buono di 0,22 €.


22,99 €

Aggiungi alla Lista Desideri


Scheda

Confezione 750 ml
Quantità 3 bottiglie da 750 ml
Certificazioni D.O.C.
Regione Toscana
Nazione Italia

Descrizione

Scheda Tecnica

Nome: Ottava Rima

Denominazione: Maremma Toscana Rosso D.O.C.

Uve: Sangiovese 60% - Alicante 40%

Vigneti: Cerretina

Anno d’impianto: Aprile 2007

Tipologia terreno: porzioni piu’ aride ricche di argilla e sali minerali con vaste aree dal profilo profondo con maggior presenza di imo

Esposizione: sud - ovest

Altitudine: 320 mslm

Densità impianto: 5.500 piante/ha

Sistema di allevamento: cordone speronato

Resa per ettaro: 80 quintali

Vendemmia: raccolta manuale in cassetta a fine settembre

Vinificazione: le uve accuratamente raccolte vengono selezionate manualmente in cantina su un nastro di cernita prima di iniziare la fermentazione alcolica con lieviti selezionati a temperatura controllata di 26 °c. La macerazione sulle bucce dura in media 10 - 12 giorni con rimontaggi all’aria fino a fine fermentazione

Durata fermentazione alcolica: 10 – 12 giorni

Fermentazione malolattica: spontanea in vasche di acciaio inox

Maturazione: 12 mesi in vasche di acciaio inox sulle proprie fecce fini

Affinamento: 6 mesi in bottiglia

Dati analitici d’imbottigliamento: alcol: 13,1 %vol, zuccheri residui: 3 g/l, acidità totale: 5,32 g/l, ph: 3,47, acidità volatile: 0,3 g/l, estratto secco: 30,5 g/l

La Stagione

Durante l’inverno non particolarmente rigido abbiamo impostato la potatura con un carico di gemme uniforme ed equilibrato per produrre un ottava rima tradizionale che unisse finezza aromatica, struttura e morbidità. La primavera fresca e piovosa ha posticipato di circa 10-15 giorni le fasi fisiologiche delle piante, stimolando in qualche vigneto un leggero eccesso di vigoria che abbiamo gestito con diradamenti e sfogliature mirate sui grappoli. L’estate è iniziata con temperature fresche durante le ore notturne e non ha mai raggiunto temperature di criticità per le attività fisiologiche delle piante, migliorando quindi l’omogeneità durante il periodo di maturazione e permettendo di ritardare il periodo di vendemmia. questo andamento stagionale ha permesso l’ottenimento di vini dotati in finezza ed intensità aromatica, con tannini fin da subito morbidi e vellutati vocati ad un lungo affinamento.

Note di Degustazione

Di colore rosso rubino fresco e vivace, si apre al naso con profumi intensi e freschissimi di fiori e frutta fresca e polposa, tra cui riconoscere la viola, la ciliegia e la mora. Di buona struttura ed equilibrato, di corpo snello, si distingue per una grande piacevolezza gustativa, sostenuta da buona morbidezza, ben bilanciata dalle sensazioni fresche e da un tannino non invadente.

Abbinamenti Gastronomici

Vino snello, elegante e di beva, è ideale compagno quotidiano, e accompagna con grande soddisfazione del palato antipasti tradizionali di salumi e formaggi a media stagionatura, primi piatti di buona struttura, ragu di carni e pollame, sughi a cottura lenta anche a base di verdure e minestre saporite. Da provare con la ribollita, esalta le grigliate e le carni bianche, ideale con le costine alla griglia e l’agnello a scottadito. Servire ad una temperatura di 16°C in ampi calici.

Ottava Rima

Nel mondo tradizionale, pastorale e contadino, la poesia improvvisata cantata in ottava rima è stata spesso una voce popolare che ha accompagnato i momenti festivi rappresentando il pensiero, le tradizioni, la sapienza e la spontaneità popolare.

Ancor oggi, nelle nostre campagne è uso, la notte del 30 Aprile, che gruppi di cantori, chiamati Maggerini, passino di podere in podere a “Cantare il Maggio”, ovvero a portare canti in ottava per augurare una buona stagione all’attività contadina. Simbolo della rinascita della natura e buon augurio è un ramo di alloro, che i maggerini lasciano al podere alla loro partenza.

In cambio, naturalmente, ogni abitante di podere offre quello che ha: uova, formaggi, salumi, verdure, o, come nel nostro caso, vino, così da rinfrancar lo spirito e le energie dei cantori, e da poter organizzare, una settimana esatta dopo, un banchetto a cui tutti potranno partecipare.

Il canto tipico di Civitella Marittima inizia così:

Siam venuti a cantar maggio
mentre a voi il maggio si canta
pien di rose e fior s'ammanta
nel domestico e selvaggio.

A ricordare la tradizione contadina, l’Ottava Rima è vino giovane, rustico e schietto, genuino compagno quotidiano, prodotto da una base di Sangiovese non inferiore al 50%,  arricchito con tutti i vitigni presenti in azienda.

Servito a 16-18°C, è ottimo vino da tutto pasto, pur preferendo carni in cotture semplici, salumi e primi piatti saporiti.

Domande dei Clienti

Domanda sul Prodotto

*Campi richiesti
Invia

La sua domanda è stata inviata correttamente

Recensioni Clienti

Scrivi una Recensione

Tenuta l'Impostino - 3 bt Ottava Rima - Maremma Toscana Rosso D.O.C.

Tenuta l'Impostino - 3 bt Ottava Rima - Maremma Toscana Rosso D.O.C.

Di colore rosso rubino fresco e vivace, si apre al naso con profumi intensi e freschissimi di fiori e frutta fresca e polposa, tra cui riconoscere la viola, la ciliegia e la mora. Di buona struttura ed equilibrato, di corpo snello, si distingue per una grande piacevolezza gustativa, sostenuta da buona morbidezza, ben bilanciata dalle sensazioni fresche e da un tannino non invadente.

Altri 32 Prodotti della Stessa Categoria